MENU

Dettaglio

Curriculum del Gruppo Archeologico ”Terramare 3000”

 

 
Curriculum del Gruppo Archeologico ”Terramare 3000”
 
 
È sorto a Poggiomarino nel settembre del 2003 da un comitato civico che aveva condotto la battaglia per la salvaguardia e la tutela del sito archeologico di Longola, scoperto nell’ottobre del 2000 e minacciato di distruzione dalla realizzazione di uno dei depuratori del medio Sarno.
Esso si è assunto il compito di individuare, accertare, tutelare e valorizzare i siti archeologici della Valle del Sarno; di divulgare le conoscenze ad essi relative e di promuoverne la fruizione.
Il Gruppo ha la sua sede in via IV Novembre n.3- Poggiomarino- tel/fax 081-5284104,Il recapito e-mail è:davisoli@libero.it .Il codice fiscale è: 90052380632.
 
“Terramare 3000” ha aderito a:
 
  • Nel 2003 ai Gruppi Archeologici d’Italia, che fanno parte del Centro Nazionale per il Volontariato, della Protezione Civile, del Forum Europeo delle Associazioni per i Beni Culturali e del Koinè, Forum delle Associazioni dei Paesi del Mediterraneo.
  • Nel 2005 agli  “Amici del Sarno”, associazione di istituzioni pubbliche (Regione Campania, provincia di Salerno, Napoli, Avellino, Comuni della Valle del Sarno, Parco Fluviale, Patto dell’Agro, ecc.) e di associazioni di volontariato (No Cement, Legambiente, Cirf, Protezioni Civili locali, ecc.).
  • Nel 2007 al Forum delle Associazioni, coordinamento sul territorio di Poggiomarino delle Associazioni esistenti.
 
“Terramare 3000” è uno dei partners del:
 
Tavolo Istituzionale di Concertazione del Progetto Integrato del Parco Regionale del Fiume Sarno.
 
Ha al suo attivo diverse collaborazioni  con  il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Regione Campania, l’Ufficio Scolastico Regionale, la Provincia di Napoli e di Salerno.
 
 
 
Attività realizzate dal Gruppo
 
Organizzazione di conferenze e convegni:
 
1° Ciclo di conferenze dal titolo :
 
”Un parco archeologico-fluviale per la Valle del Sarno”.
 
Condotto, a partire da marzo 2004, in collaborazione con le Soprintendenze Archeologiche di Pompei, Salerno, Avellino e Benevento, e patrocinato dalla Regione Campania e dalla  Provincia di Napoli, e di Salerno, dai comuni di Poggiomarino, Striano, San Marzano s.S.e San Valentino Torio.
 
Calendario degli incontri e titoli delle conferenze:
“6 marzo 2004-Poggiomarino:
“Il Villaggio protostorico di Longola:primi bilanci dello scavo e prospettive per il prossimo futuro”
Relatori: dott.ssa C.Cicirelli. della S.A.P.,prof.ssa Claude Albore Livadie, CNRS di Parigi, Ist. Univ. “Suor Orsola Benincasa” Napoli, dott.ssa Linda Solino, direttrice del G.A. “Terramare 3000” di P.Marino, on. A.Cozzolino, dott. G.Allodi, dott.N.De Maio, Dir. Naz. Gruppi archeologici d’Italia, Ing.Luigi Sorrentino, dir. G.A. “Terra di Palma”, dott. R.Giugliano,sindaco di Poggiomarino.
 
13 marzo 2004- Terzigno:
“La Valle del Sarno e il Vesuvio:ambiente e territorio”
Relatori: dott.ssa C.Cicirelli, S.A.P., prof.G.Rolandi, Università di Napoli “Federico II”, on.Daniele, Capogruppo Ds regione, dott. P.Sommese, ass.Provincia di Napoli, dott. Luigi Necco, amm.Azienda Autonoma Soggiorno e Turismo Pompei, Dott.ssa Linda Solino, direttrice G.A.”Terramare ,dott. De Falco, Sindaco di terzino, dott.Conza, G.A.”Terramare”.
 
20 marzo 2004,Striano:
“Le necropoli dell’Età del Ferro nell’Alta Valle del Sarno”
Relatori: dott.ssa M.De Spagnolis, Sopr. Arch. Di Roma, on. M.Di Lello, assessore regionale, dott.G.Vaccaro ammin.dele. Patto dell’gro, dott.Del Giudice, Sindaco di Striano, dott.ssa Linda Solino, direttrice G.A.”Terramare”, sig,Boccia Fortunato, g.A. “Terramare”.
 
27 marzo 2004-San Marzano sul Sarno
“Dal Neolitico all’Età Romana nella Valle del Sarno”
Relatori: dott.ssa L.Rota, Sopr. Arch. Di Falerno, Avellino, Benevento, dott. A. Marzocchella Sopr.Arch. Napoli, on. De Flavis, ass.reg., dott. Paladino ass. prov.Salerno, dott.Grimaldi, Sindaco , dott.ssa Linda Solino, dir. G.A.”Terramare”, dott.D’Avino G.A.”Terramare”.
 
3 aprile 2004-San Valentino Torio
“A passeggio nella storia sul Fiume Vivo:il Sarno nelle varie epoche”
Dott. Patti,Ecogeografo, esperto U.E. cooperazione allo sviluppo, Gen Jucci, Comm. disinquin.Sarno, on.D’Acunzi, cons.reg. dott.Esposito, ass. prov.di Falerno, prof. Corazziere, sindaco, dott.ssa Linda Solino, dir.G.A.”Terramare”, dott. Aprea, G.A.”Terramare”.
 
 
2° Ciclo di Conferenze
 
Durante le Giornate Itineranti di Valorizzazione del Territorio il Gruppo ha organizzato le seguenti conferenze:
21 maggio 2005-Poggiomarino
“Sarno: fiume della cultura, cultura del fiume”
- Relatori: dott.Pasquale Colucci, PresidenteParco Fluviale, prof.Orazio Patti, ecogeografo, dott. Carmine Ferrara, vicepresidente ass.”Amici del Sarno”, dott. Gabriele Addonisio Direttore regionale Gruppi Archeologici d’Italia, dott.Linda Solino, prof.Antonio Franzese, G.A.”Terramare”, dott.Roberto Giugliano, sindaco.
 
 
28 maggio –Striano
“In viaggio nella Piana del sarno fra sapori e cultura millenaria”
Relatori: L.De Liguori, Dirigente regionale, ex Commissario Parco Regionale Fiume Sarno, dott.ssa G. Militerni Tardone, storica della Gastronomia, dott. Ferrara, vic. “Amici del Sarno”, dott.ssa L.Solino,.Finale, G.A.”Terramare”, dott.Del Giudice, sindaco.
 
4 giugno 2005-San Marzano sul Sarno
“I Sarrasti nella Piana del Sarno: agricoltori, artigiani, principi-guerrieri e sacerdotesse”.
Relatori: prof.Cerchiai, Università di Falerno, dott. F. Pastore , Responsabile Koinè-Federazione delle Associazioni Archeologiche del Bacino del Mediterraneo, dott. Solino, Dott.Palladino, G.A. “Terramare”, dott.Grimaldi, sindaco.
 
 
Convegni di studi:
 
1° Convegno: -Domenica 15 maggio 2005, nello spazio congressi delle Terme di Castellammare di Stabia il Gruppo ha curato l’organizzazione del convegno dal titolo:
“Sarno: un fiume di cultura”
 Relatori: Dott.Colucci, presidente del Parco Fluviale del Sarno,dott. Paladino, assessore provincia Salerno, Presidente ass. “Amici del Sarno”, prof. Patti, ecogeografo, esperto U.E.,arch. Vella, presidente Consorzio Cosmarina 4, Prof.Cerchiai, Università di Salerno, dott.Irace,presidente ATO 3, dott.ssa Solino, dir. G.A.”Terramare”, dott.Ferrara, vicepresid. “Amici del Sarno”.
 
2° Convegno: -Sabato 7 ottobre 2006, presso la Congrega dell’Immacolata a Poggiomarino, il Gruppo ha curato l’organizzazione del convegno dal titolo:
Volontariato culturale: una risorsa per il territorio”
Relatori: dr Giovanni Conza, moderatore, dr. Linda Solino, direttrice Gruppo Archeologico, dr. Maurizio Scudiero, assessore Comune Poggiomarino, dr Nunzio De Maio, direttore nazionale ei Gruppi Archeologici d’Italia.
 
 3°Convegno: _Giovedì 12 aprile 2007, presso la Congrega dell’Immacolata a Poggiomarino, il Gruppo ha curato l’organizzazione del convegno dal titolo:
“La Campania prima di Pompei:I Sarrasti d Longola”
Relatori pe la parte scientifica: -Le nuove scoperte di Longola- prof. P.G.Guzzo, Soprint. Archeol. Di Pompei, prof.ssa C.A.Livadie, direttore Centro di Ricerca Scientifica (Francia), arch. Paola Rispoli, direttrice scavi di Longola.
Per la parte istituzionale: -Istituzioni a confronto su u progetto di sviluppo per Longola e la Valle del Sano- on. Isaia Sales, respons. Politiche Comunitarie per la Campania,on Enrico Pennella, Presidente Consiglio Provinciale Napoli,on Antonella Basilico, Assessore ai Beni Culturali Provincia Napoli, dr. G.Ferrer, Commissario Prefettizio Poggiomarino, dr. Linda Solino, direttrice Gruppo Archeologico.
 
4° Convegno. Sabato 29 giugno 2007, presso la Piazza De Marinis, il Gruppo ha curato l’organizzazione del convegno dal titolo:
“Il Sarno in transizione fra disinquinamento e valorizzazione”
Relatori: dr. G.Cannata, Segretario Generale Autorità Bacino Sarno,un rappresentante del Commissariato di Governo per il disinquinamento del fiume, dr.De Pace, rappresentante Legambiente azionale,dr Luminello, Sindaco di S.Valentino T., dr. C.Ferrara, vicepr. Associazione Regionale “Amici del Sarno”, dr.Linda Solino.
 
5° Convegno:- Domenica 30 dicembre 2007, presso la Congrega dell’Immacolata a Poggiomarino, il Gruppo ha curato l’organizzazione del convegno dal titolo:
“Arte, Musicalità e Danza nella Terra dei Sarrasti”
Preceduto dalla proiezione del filmato-documentario:”Voci del popolo contadino, voci di tamburo”.
Relatori: Michele D’Avino, Gruppo Archeologico “Terramare 3000” moderatore, dr.Linda Solino, direttrice Gruppo, prof. A.Calabrese, Università di Napoli.
 
6° Convegno:-Giugno 2008, presso le Opere Parrocchiali di Poggiomarino, il Gruppo ha curato l’organizzazione del convegno dal titolo:
“Vivere a Biùtiful Cauntri”
Preceduto dalla proiezione del documentario-shock sui rifiuti in Campania.
Relatori:R. Del Giudice, Legambiente Campania, co-protagonista del documentario, don Silvano Controne, parroco di Poggiomarino, Michele D’Avino,Gruppo Arch. “Terramare 3000”, G.Conza, Segretario Forum Associazioni.
 
7° Convegno: presso il 1° Circolo Didattico di Poggiomarino, il Gruppo ha curato l’organizzazione del convegno dal titolo:
“Aspettando il centenario della Frasca”
Sono intervenuti i Componenti del Gruppo Storico “La Frasca” di Poggiomarino,Dott. G. Conza G.A. “Terramare”,Dott. C. Ferrara “Amici del Sarno”,Don Silvano Controne ,Parroco,
Dott. A. D’Amelio,Museo Feste e Tradizioni Popolari – Casertavecchia,
Dott. F. Palmieri, autore di una tesi sulla tradizione della Frasca,Sen A. De Simone Presidente Parco Sarno.Interverrà un rappresentante dell’Amministrazione Comunale
 
8° Convegno: presso il 1° Circolo Didattico di Poggiomarino, il Gruppo ha curato l’organizzazione del convegno dal titolo:
“Scoperte archeologiche a Poggiomarino:
conoscere per tutelare il proprio Patrimonio Culturale”
durante il quale sono stati proiettati dei filmati sui beni culturali di Poggiomarino.
Sono intervenuti: dott. Aprea, Gruppo Archeologico “Terramare 3000”-moderatore
On.Vaccaro, deputato PD
Dott. Nardi, Presidente Parco Sarno,
don Controne, parroco Poggiomarino
dott. Ferrara, vicepresidente associazione “Amici del Sarno”
prof. D’Avino, arch. Massa, assessori Cultura e Lavori Pubblici Poggiomarino
sig. Rosa, presidente Consiglio Comunale
prof.ssa Solino, direttrice “Terramare 3000”
 
 
 9° Convegno: presso il 1° Circolo Didattico di Poggiomarino, il Gruppo, in rete con le associazioni “La Quercia”, “Crystal”, “Amici del Sarno”,”La Sveglia”, ha curato l’organizzazione del convegno dal titolo:
 
 
Sono intervenuti: dott. Aprea, Gruppo Archeologico “Terramare 3000”-moderatore
prof.ssa Solino, direttrice “Terramare 3000”
 
 
 
 
Organizzazione eventi:
 
 
1° Weekend di Archeologia, Arte, Artigianato intitolato:
 
 “Vita quotidiana a Sarrastia, un villaggio fluviale del Bronzo Medio-Finale”
 
Organizzato in collaborazione con le Soprintendenze Archeologiche di Pompei, Salerno, Avellino e Benevento, con il patrocinio della Regione Campania, della Provincia di Napoli e Salerno, del comune di Poggiomarino.
In questa manifestazione è stata inaugurata la Mostra Fotografica dal titolo:
 “Realtà Archeologiche della Valle del Sarno”
prodotta in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica di Pompei.
E’ stata presentata la pubblicazione: “La Campania prima di Pompei- un insediamento protostorico nel Golfo di Napoli”, curata da P.G. Guzzo, C.Cicirelli, C.A. Livadie.
 
La manifestazione ha ospitato lo stand gastronomico “Un Parco Tutto da Gustare”: un vero e proprio percorso nei Saperi-Sapori della Valle, in cui si recuperavano piatti della tradizione culinaria locale pressocchè scomparsi.
Le giornate sono state concluse con concerti di musica popolare locale da Gruppi Musicali che operano nel campo della ricerca delle tradizioni popolari.
Il Gruppo stesso opera per la rivalutazione della tradizionale Tammurriata e per il riconoscimento della comune appartenenza delle popolazioni della Valle ad un orizzonte etnico definito.
 
 
 
1° Ciclo di Giornate Itineranti dedicate alla Valorizzazione del Patrimonio Culturale ed Ambientale del territorio della Piana del Sarno nel maggio 2005, dal titolo:
 
 
“La storia, i suoni, i sapori dell’antica Terra dei Sarrasti”
Condotto in collaborazione con l’Associazione “Amici del Sarno” e con il patrocinio dei comuni di Poggiomarino, Striano, San Marzano sul Sarno
 
 
Durante questa manifestazione è stato organizzato il Secondo Ciclo di Conferenze, qui riportate a parte.
Tutte le manifestazioni tenute nei veri paesi della Valle del Sarno hanno ospitato le Mostre Fotografiche realizzate dal Gruppo stesso, uno stand dedicato all’editoria locale, uno stand multimediale, uno stand dedicato all’Associazione “Amici del Sarno” e all’Associazione Italo-extracomunitari di Poggiomarino “La Quercia”, uno stand gastronomico “Un Parco Tutto da Gustare”: un vero e proprio percorso degustativi gratuito nei Saperi-Sapori della Valle, in cui si recuperavano piatti della tradizione culinaria locale pressocchè scomparsi.
Le giornate sono state concluse con concerti di musica popolare locale da Gruppi Musicali che operano nel campo della ricerca delle tradizioni popolari.
Il Gruppo opera per la rivalutazione della tradizionale Tammurriata e per il riconoscimento della comune appartenenza delle popolazioni della Valle ad un orizzonte etnico definito.
 
 
 
2° Ciclo di Giornate Itineranti dedicate alla Valorizzazione del Patrimonio Culturale ed Ambientale del territorio della Piana del Sarno nell’ottobre 2006, dal titolo:
 
 
“La storia, i suoni, i sapori dell’antica Terra dei Sarrasti”
Con il Patrocinio del Presidente della Repubblica, del inistero dei Beni e le Attività Culturali e la Provincia di Napoli
 
Ore 9,00-13,00: visione di filmati appositamente predisposti, visita alle mostre Fotografiche realizzate dal Gruppo Archeologico e laboratori di archeologia sperimentale con le Scuole.
Ore 19,00-Convegno pubblico su: “Volontariato culturale: una risorsa per il territorio”
Ore 21,00-Laboratorio del Gusto: “Pane, olio e vino e…la nocciola di Poggiomarino”
Ore 21,30- Concerto del Gruppo di Musica Popolare di Marcello Colasurdo.
 
 
 
Adesione alle manifestazioni a carattere nazionale organizzate dal
Ministero per i Beni e le Attività Culturali:
 
 
Settimana della Cultura 2004
 
 E’ stata organizzata in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica di Pompei la manifestazione:
“Longola e dintorni segni della memoria”
 durante la quale sono stati guidati i visitatori al sito di Longola, aperto per l’occasione, a Villa Izzo (sede della antica Facoltà di Agraria )e al settecentesco portone di Boccapianola.
 
Giornate Europee per il Patrimonio 2004
 
E’ stato aperto il sito di Longola, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica di Pompei.
 
Giornate Nazionali di Archeologia Ritrovata 2004
 
Nell’ottobre 2004 sono stati segnalati beni archeologici “minori” del territorio esposti al rischio di degrado.
 Nella stessa occasione è stato aperto ai visitatori il sito Archeologico di Longola, accompagnando e facendo servizio di animazione.
 
 
Giornate Nazionali di Archeologia Ritrovata 2005
 
 
Nell’ottobre 2005 il Gruppo ha effettuato la rilevazione di superficie nei comuni di Striano e S.Marzano, segnalando alle Soprintendenze di Pompei e Salerno, Avellino e Benevento, la presenza di materiali archeologici sul territorio, raccolti, catalogati e riconsegnati alle Soprintendenze stesse, con positivi riscontri.
 
 
Giornate Nazionali di Archeologia Ritrovata 2006
 
 
Nell’ottobre 2006 ha organizzato la presentazione dei Beni Culturali del territorio alle Scuole di Ogni ordine e grado di Poggiomarino attraverso la proiezione di filmati appositamente predisposti e ha organizzato dei Laboratori di Archeologia Sperimentale con gli stessi studenti (laboratorio di ceramica e di metallurgia protostorica).
 
 
Giornate Nazionali di Archeologia Ritrovata 2007
 
 
Nell’ottobre 2007 ha organizzato la presentazione dei Beni Culturali del territorio alle Scuole di Ogni ordine e grado della Valle del Sarno Scafati, Striano, San Marzano, San Valentino) attraverso la presentazione di Mostre fotografiche e presentazioni in power point della Storia della Ceramica preistorica e protosorica.
Sono stati tenuti dei Laboratori di Archeologia Sperimentale su:
-Le forme ceramiche ritrovate nelle Tombe a Fossa- Le fibule metalliche-
 
 
 
 
Realizzazione di prodotti multimediali:
 
Sono stati realizzati e trasmessi nelle varie manifestazioni video in formato DVD e su CD Rom di presentazione della scoperta del sito di Longola, della battaglia condotta dal Comitato Civico e di presentazione del Villaggio stesso, virtualmente ricostruito e della Storia della Ceramica. (2004-2005- 2006)
Sono stati realizzati due nuovi  filmati sui Beni Culturali di Poggiomarino.(2009-2010)
 
Organizzazione di Laboratori Didattici
 
Durante il Weekend di Archeologia, Arte, Artigianato a Poggiomarino, il 17/18 aprile 2004, sono stati tenuti laboratori di Archeologia Sperimentale dai volontari del Gruppo (insegnanti, archeologi, studenti in Conservazione dei Beni Culturali) con la collaborazione dello sperimentatore di tecniche preistoriche Alfio Tomaselli, con i ragazzi delle Scuole del territorio in questione.
I temi dei laboratori sono stati:
Sabato 17 aprile- Il Fuoco:sistemi di accensione e mitologia. I colori minerali.
Domenica 18 aprile: - Armi e strumenti agricoli . Il ciclo del Grano: macina/cottura.
 
Durante le Giornate di Valorizzazione del Territorio sono stati tenuti laboratori di Archeologia Sperimentale condotti dai volontari del Gruppo (insegnanti, archeologi, studenti in Conservazione dei Beni Culturali) in collaborazione con archeologi del Gruppo Archeologico Romano sui temi:
 
Domenica 22 maggio 2005- Poggiomarino:
 
Ore 11,00-Lavorazione dei gioielli in metallo di epoca protostorica- fibule, spilloni, collane.
Ore 17,00-Lavorazione di oggetti in ceramica da impasto di uso quotidiano, forme tipiche ritrovate a Longola .
 
Domenica 29 maggio- Striano:
 
Ore 11,00-Lavorazione dei gioielli in metallo di epoca protostorica- fibule, spilloni, collane.
Ore 17,00-Lavorazione di oggetti in ceramica da impasto di uso quotidiano, forme tipiche ritrovate nella necropoli di Striano.
 
Sabato 4 giugno 2005-San Marzano sul Sarno:
 
Ore 11,00- Lavorazione dei gioielli in metallo di epoca protostorica- fibule, spilloni, collane.(Gruppi di ragazzi di Scuola Media Sec. di I grado)
Ore 11,00-Lavorazione di oggetti in ceramica da impasto di uso quotidiano, forme tipiche ritrovate nella necropoli di San Marzano sul Sarno (Gruppi di ragazzi di Scuola Primaria).
 
Sabato 7 ottore 2006, ore 9,00/13,00 nello spazio antistante i locali della Scuola Primaria di via Roma, durante le Giornate Nazionali di Archeologia Ritrovata, sono stati tenuti laboratori di archeologia sperimentale dai volontari del Gruppo, sui temi:
-Le forme ceramiche nel Villaggio di Longola
-Le Fibule metalliche
-I lavori intreccio con le fibre naturali.
 
Sabato 26 dicembre 2008, ore 9,30/13,00 sono stati tenuti laboratori artistico-espressivi per i ragazzi delle Scuole di Poggiomarino sul tema della Tradizione Popolare della Frasca e degli strumenti musicali popolari, nell’ambito dell’estemporanea di pittura tenuta da giovani artisti.
 
Marzo-Aprile-Maggio 2009: sono stati tenuti laboratori di Archeologia Sperimentale (Ceramica protostorica) presso la Scuola Primaria I Circolo Didattico di Sarno per le Scuole Primarie di Sarno, Castellammare di Stabia (I e IV Circolo), Scafati IV Circolo. Per le stesse scuole sono state realizzate visite guidate per itinerari concordati.
 
 
Marzo-Aprile-Maggio 2010: sono stati tenuti laboratori di Archeologia Sperimentale nell’ambito del Progetto “Vita nella Valle del Sarno nel periodo protostorico” presso la Scuola Primaria “G.Mazzini” di San Valentino Torio.
Marzo: Laboratori di Ceramica protostorica.
Aprile: Laboratori di Affresco.
Maggio: Laboratori di Mosaico e Tessitura con telaio protostorico.
 
Marzo-Aprile-Maggio 2011: sono stati tenuti laboratori di Archeologia Sperimentale nell’ambito del Progetto “Campania Felix” in rete con Associazioni della Valle del Sarno (“Papa Charlie” (Pagani), “Amici del Sarno” (Scafati) e altre) presso le Scuole del I Ciclo di Scafati, Poggiomarino, San Valentino Torio, Angri, San Marzano sul Sarno, Sarno, Trecase.
Marzo: Laboratori di Ceramica protostorica,  di Affresco, di Mosaico e Tessitura con telaio protostorico.
Aprile: Laboratori di Ceramica protostorica, di Affresco, di Mosaico e Tessitura con telaio protostorico.
Maggio: Laboratori di Ceramica protostorica, di Affresco, di Mosaico e Tessitura con telaio protostorico.
 
 
 
 
 
Servizio di animazione e di accompagnamento al sito archeologico di Longola:
 
Il Gruppo è ufficialmente accompagnatore dei visitatori al sito suddetto, aperto solo su prenotazione presso la Soprintendenza Archeologica di Pompei.
 
 
 
 
Realizzazione di  Mostre Fotografiche
 
-Nel 2004 è stata realizzata una Mostra Fotografica, in collaborazione con le Soprintendenze di Pompei, Salerno, Avellino e Benevento, dal titolo:
“Realtà Archeologiche della Valle del Sarno”
nella quale sono presentate le scoperte archeologiche realizzate nella Valle negli ultimi 20 anni: Teatro tardo ellenistico di Foce Sarno, Ville Rustiche di epoca Romana a Terzigno e Scafati, Tombe a Fossa dell’Età del Ferro, Villaggio protostorico di Longola.
 
-Nel 2005 è stata realizzata, in collaborazione con l’associazione “Amici del Sarno”, la Mostra Fotografica dal titolo:
Sarno: fiume della Storia, Fiume dei Desideri”
Nella quale si ripercorre nella prima parte la storia del fiume, a partire dalla sua divinizzazione da parte degli antichi, che lo rappresentavano sotto le spoglie di una divinità fluviale, fino al suo degrado, a partire dagli anni ’60 con i vari tentativi di disinquinamento tentati, nell’ambito del Piano per il Disinquinamento del Golfo di Napoli, mai giunti a termine.
Nella seconda parte le foto rappresentano il fiume com’è oggi, con scorci di rara suggestione, in cui la natura tenta di prendere il sopravvento sulle offese arrecatele.
 
Il 30 dicembre 2007, presso la Congrega dell’Immacolata a Poggiomarino, il Gruppo ha curato l’organizzazione della mostra di foto e opere d’arte presentata durante il convegno dall’omonimo titolo: Arte, Musicalità e Danza nella Terra dei Sarrasti”.
La mostra ripercorre la storia di un ballo antichissimo e particolare come la Tammurriata attraverso foto e visto da artisti in quadri e sculture.
 
 
Esposizione delle Mostre
 
La Mostra Fotografica “Realtà Archeologiche della Valle del Sarno” è stata esposta presso:
  • Rappresentanza della Regione Campania a New York.
  • Borsa Archeologica del Turismo di Paestum
  • Museo Archeologico di Altavilla Irpina
  • Festa Nazionale Beni Culturali di Villa Bruno
  • Raduno Regionale Gruppi Archeologici Campani Capua
  • Raduno Provinciale Gruppi Archeologici Torre del Greco
  • Sede Federazione Italiana Donne Arti Professioni e Affari di S.Giuseppe Vesuviano
  • Fiera di S.Gennaro Vesuviano
 
La Mostra Fotografica “Sarno: fiume della Storia, Fiume dei Desideri” è stataesposta presso:
 
  • Mostra d’Oltremare di Napoli durante la manifestazione a carattere regionale “Parchinmostra”, ospite dello stand allestito dal Miur Campania .
  • “Veneziafiere” ,  manifestazione a carattere nazionale ospite della Provincia di Napoli;
  • Presso le Terme di Castellammare di Stabia, durante un’iniziativa pubblica;
  • Presso il “Villaggio del Fanciullo”, durante un’iniziativa pubblica;
  • Presso la sorgente Foce, del fiume Sarno, durante la cerimonia d’inaugurazione delle opere realizzate dal Commissariato di Stato per il Disinquinamento del Fiume Sarno;
  • Prima Festa del Sarno.
  • Mostra d’Oltremare di Napoli durante la manifestazione a carattere regionale “Parchinmostra”, ospiti dello stand allestito dal Parco Fluviale del Sarno
 
 
Realizzazione di Convenzioni con Istituzioni Pubbliche:
 
  • Nel 2004 è stata siglata una Convenzione con la Soprintendenza Archeologica di Pompei per la promozione della fruizione, l’incremento delle conoscenze relative alla scoperta del sito di Longola e la loro divulgazione presso le Scuole di ogni ordine e grado del territorio.
  • Nel 2004 è stata siglata una Convenzione con il Consiglio Scolastico Provinciale di Salerno per l’Educazione al Patrimonio Culturale, che prevede la valorizzazione in chiave didattico-educativa dei siti archeologici nella Valle del Sarno.
  • Nel 2006 è stata siglata una Convenzione con il Liceo Scientifico Tecnologico, Istituto Tecnico Statale Commerciale e per Geometra “L.Einaudi” di S.Giuseppe Vesuviano.
  • Nel 2008 è stata siglata la convenzione con l’Ente Parco Regionale del Bacino del fiume Sarno.
  • Nel 2009 è stata siglata la Convenzione con il Circolo Didattico di San Valentino Torio e n. 2 Circoli Didattici di Sarno.
  • Nel 2011 è stata siglata una Convenzione con il Comune di Poggiomarino per la gestione del Percorso Archeologico-fluviale a Longola, in rete con l’associazione italo-extracomunitaria “La Quercia” e l’associazione di Protezione Civile “Crystal”
 
 
 
A partire dalla realizzazione delle Convenzioni con la S.A.P. e il Consiglio Scolastico provinciale di Salerno il gruppo stesso si è impegnato ad accompagnare le scolaresche sul sito, attività che svolge ormai in maniera continuativa.
 
 
Presentazione libri:
 
  • Nel febbraio 2004 è stato presentato il romanzo dell’autore Domenico Raio:
“I dolori del giovane Mimmo”
cui è intervenuto l’autore, L. De Cristofaro, direttrice della rivista mensile “Albatros”, L.Solino, direttrice del G.A.”Terramare”.
 
  • Nell’aprile 2004 è stato presentato nel Weekend di Archeologia, Arte, Artigianato,il primo resoconto degli scavi del Villaggio di Longola, pubblicato sulla Rivista di Studi antichi “La parola del Passato”, dell’editore Macchiaroli, dal titolo:
“Prima di Pompei. Un insediamento protostorico nel Golfo di Napoli” di Guzzo, Livadie e Cicirelli.
Alla presentazione  è intervenuta la dott.ssa Cicirelli, il dott. De Maio, Direttore Nazionale dei Gruppi Archeologici d’Italia, l’on. Daniele,consigliere regionale.
 
  • Nel 2006 è stato presentato il libro curato da A Fratta:
“Armando De Stefano-Continuità nel realismo”,
cui è intervenuto lo stesso artista, prof.De Stefano, il critico d’arte, prof.Calabrese oltre alla dott.ssa Solino e al Sindaco, dott. Giugliano.
 
Nel 2008, nell’ambito di una serie di iniziative in collaborazione con il Forum delle Associazioni di Poggiomarino aventi per tema l’educazione alla legalità,è stato presentato il libro:
“Ragazzi della terra di nessuno” di Gianni Solino.
 
Nel 2010, ancora nell’ambito di iniziative sull’Educazione alla Legalità, è stato presentato il libro nato dal contributi di 23 giovani autori contro le mafie:
“Strozzateci tutti” a cura di Marcello Ravveduto.
 
Nel 2012, nell’ambito di una serie di iniziative in collaborazione con il Forum delle Associazioni di Poggiomarino aventi per tema l’educazione alla legalità, è stato presentato il libro:
 
“La Buona Terra. Storie dalle terre di don Peppe Diana” di Gianni Solino
 
 
 
Organizzazione concorso:
 
Nel mese di maggio 2006 è stata organizzata la premiazione del Concorso:
“Sognando Longola: i ragazzi di Poggiomarino sono invitati a disegnare il Villaggio protostorico di Longola”,
indetto all’inizio dell’anno scolastico e rivolto alle scuole di ogni ordine e grado del territorio. Alla premiazione del Concorso, che ha avuto un riscontro notevole,è intervenuto il Soprintendente Archeologo di Pompei, prof.Guzzo, il prof.Calabrese, i dirigenti scolastici delle Scuole partecipanti e la dott.ssa Solino.
 
Organizzazione Raduno Regionale dei Gruppi Archeologici d’Italia
 
1-    Nell’ottobre 2005, in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica di Pompei, il Gruppo ha organizzato un Raduno Regionale, inserendo nell’itinerario approntato per i visitatori la visita al sito archeologico di Longola, delle Ville Rustiche di Terzigno e dell’Antiquarium di Boscoreale.
 
        2- Nell’ottobre 2007, in collaborazione con le Soprintendenze di Pompei e di Salerno     è stato organizzato il secondo Raduno dei Gruppi Archeologici Regionali della Campania dal titolo: “In viaggio nella Terra dei Sarrasti”, in collaborazione con il Gruppo “Terra di Palma” e la Direzione Regionale. Itinerario: visita al sito di Longola, all’acquedotto Romano di Palma Campania, alle Tombe a Cassa Sannitiche di Sarno, al Teatro tardo-ellenistico di Sarno, alle Sorgenti Foce e Palazzo del fiume Sarno.
 
Organizzazione Passeggiate archeologico-ambientali
 
1-    In collaborazione con i Comuni di Poggiomarino e S.Valentino, con la Parrocchia diS. Antonio, con l’Associazione “Amici del Sarno”, è stata organizzata il 30 giugno 2007 , la prima Passeggiata Archeologico-Ambientale sul fiume Sarno- versante di S.Valentino Torio, aperta ai cittadini e alle scuole dei 2 Comuni, dal titolo:
“Passeggiando sul Sarno fra mito e realtà”
 
2-    In collaborazione con i Comuni di Poggiomarino e Striano, con la Parrocchia diS. Antonio, con l’Associazione “Amici del Sarno”, è stata organizzata il 30/5/2008 la seconda Passeggiata Archeologico-Ambientale sul fiume Sarno- versante di Striano, aperta alle scuole dei 2 Comuni, dal titolo:
“Passeggiando sul Sarno fra mito e realtà”
 
3-    In collaborazione con i Comuni di Poggiomarino e Striano, con la Parrocchia diS. Antonio, con l’Associazione “Amici del Sarno, è stata organizzata il 27/06/2009 la passeggiata dal titolo:
“Potresti vedere anche i popoli Sarrasti e tutte le ricchezze del mite Sarno…”
(Silio Italico, Bellum Punicum” VII, 536/537)
lungo il Percorso archeofluviale a Longola, con visita presso l’area espositiva del sito stesso e declamazione di autori classici che si sono occupati del Sarno e dei Sarrasti da parte delle volontarie del Gruppo Archeologico.
 
4-    In collaborazione con il Comune di Poggiomarino, la Parrocchia di S.Antonio,  le Associazioni “Crystal”,  “La Quercia” e “Amici del Sarno” è stata organizzata il 30/06/2011  la visita al sito archeologico di Longola dal Percorso Archeofluviale e la manifestazione:
“Donne, principesse, sacerdotesse: il ruolo femminile nella Campania antica” a conclusione della passeggiata lungo ilPercorso archeofluviale a Longola, con declamazione sulle antiche popolazioni campane di autori classici.
 
5-    In collaborazione con il Comune di Poggiomarino, la Parrocchia di S.Antonio, le Associazioni “Crystal”, “La Quercia” e “Amici del Sarno” è stata organizzata il 10/07/2011 la Passeggiata lungo il Percorso archeofluviale a Longola, con visita dallo stesso al sito di Longola da parte di un gruppo di archeologi spagnoli e di cittadini extracomunitari.
6-     
 
 
 
Raccolta fondi attraverso Lotteria di beneficenza
 
Nel corso del 2007 il Gruppo ha organizzato una campagna di raccolta fondi, attraverso una lotteria, per poter offrire una Borsa di Studio a due archeologi che sul sito di Longola continuavano lo studio dei reperti a scavo fermo.
 
 
 
Organizzazione itinerari archeologico-ambientali
 
A partire da aprile-maggio 2009 il Gruppo organizza giornate di visita nel Parco Regionale del Fiume Sarno, in collaborazione con l’Ente Parco e con l’associazione regionale “Amici del Sarno”. Si tratta di itinerari che propongono la visita a siti archeologici o naturalistici, preceduti dalla visione di filmati di presentazione del Parco e dei siti e di laboratori didattici rivoli alle Scuole di ogni ordine e grado della Campania.
Per ora gli itinerari sono tre e propongono la visita al sito di Longola, al Teatro tardo-ellenistico di Sarno, alla Villa di Popidi Narcissi Maioris, di Scafati, alla Villa di Poppea, ad Oplonti, all’Antiquarium di Boscoreale, al Museo di Nocera Inferiore, alle sorgenti del Sarno.
1°- Ambiente e territorio della Piana del Sarno in epoca protostorica: alla scoperta dei mitici Sarrasti raccontati da Virgilio, nell’Eneide.
2°- Da Sarno a Scafati: Sarrasti, Etruschi, Sanniti, Greci e Romani nella Piana- L’architettura, la pittura, i mosaici.
3°- Dalle sorgenti del fiume Sarno alla foce: 6000 anni di storia intorno al fiume della vita.
 
 
 
 
 
Impegni per il prossimo futuro
 
 
 
 
  • Il Gruppo sta lavorando alla preparazione di diverse  pubblicazioni sulla storia di Poggiomarino, sul Patrimonio Culturale, Archeologico e demo-etno-antropologico del territorio della Valle del Sarno, sulla mitologia in Campania.
  • Il gruppo partecipa al progetto “Campania Felix” in partnership con l’associazione di volontariato “Papa Charlie”, “Amici del Sarno” ed altre.
scarica il pdfvisualizza l'articolo in pdf

indietro

 

   
Home     |    Associazione    |    Fotogallery    |    Iniziative    |    Pubblicazioni    |    Video    |    Dove Siamo    |    Contatti


Gruppo Archeologico TERRAMARE 3000
Poggiomarino/Valle del Sarno
Via IV Novembre, 3 - 80040 - Poggiomarino (NA)
Tel./Fax 081 528 4104

Email info@terramare3000.it
www.leonardoinformatica.it